Il patrimonio BitGo in custodia cresce fino a 16 miliardi di dollari tra gli investimenti istituzionali

La società fiduciaria digitale BitGo ha annunciato il 24 dicembre di avere 16 miliardi di dollari in custodia (AUC). Gli esperti del settore ritengono che questo potrebbe essere dovuto al fatto che i grandi investitori cercano una sicurezza di livello istituzionale per la custodia.

L’amministratore delegato della BitGo

Inoltre, l’amministratore delegato della BitGo, Mike Belshe, ha affermato che la società ha riscontrato un „interesse senza precedenti“ da parte degli investitori istituzionali a seguito dell’impatto economico della pandemia. Tanto più che l’interesse istituzionale per la Ethereum Code continua a crescere. Affermare che il rally bitcoin del 2020 è stata un’altra ragione per questo sviluppo, ha detto Mike Belshe in una dichiarazione:

BitGo si è posta l’obiettivo di creare fiducia e di aprire la strada agli investimenti tradizionali in beni digitali.

Oltre all’adozione, le aziende guardavano al patrimonio digitale anche come a una migliore copertura contro l’inflazione, invece che all’oro. Infatti, il gruppo Global Markets Strategy di J.P. Morgan ha visto il bitcoin come un’alternativa all’oro e ha suggerito un „raddoppio o triplicazione“ dei prezzi del bitcoin in futuro.

Una società quotata in borsa

Recentemente, Mogo, una società quotata in borsa, ha effettuato un investimento iniziale fino a 1,5 milioni di dollari in bitcoin. Prima di questo, MicroStrategy ha acquistato altri ~29.646 Bitcoin. Il 16 dicembre, la società d’investimento Ruffer ha destinato circa il 2,5% del suo fondo multi-strategie a Bitcoin, che all’epoca ammontava a 15 milioni di dollari di acquisto.

BitGo è sostenuta da Digital Currency Group, Galaxy Digital Ventures, Valor Equity Partners e Goldman Sachs, tra gli altri. In precedenza, l’azienda aveva fatto notizia tra le speculazioni che PayPal Inc. stava cercando di acquisire BitGo. All’epoca, i rappresentanti di entrambe le società non rilasciarono una dichiarazione ufficiale al riguardo.

Al tempo della stampa, la Bitcoin valeva 23.361,43 dollari, con un volume di scambi di 37.091.032.349 dollari in 24 ore. Il prezzo della BTC è sceso dello 0,1% e dell’1,3% rispettivamente nelle fasce orarie e giornaliere.